Virgil van Dijk

Semplicemente Virgil

“Virgil, è inutile che continui a sperare! Vieni qui, avrai un posto di lavoro sicuro e così anche uno stipendio per poter aiutare la tua famiglia.”, “Ma io amo il calcio, voglio fare il calciatore!”. Deve essere stata più o meno questa la conversazione tra il centrale olandese Virgil van Dijk e il titolare del […]

Continua a leggere
Barzagli

Andrea Barzagli, il professore

È il novantesimo minuto di una partita importantissima, la gara di ritorno degli ottavi di finale di Champions League tra Juventus e Tottenham della stagione 2017/2018, giocata a Wembley, in casa degli inglesi, forti di un 2-2 ottenuto a Torino che mette loro con un piede ai quarti. I bianconeri riescono tuttavia a ribaltarla dopo […]

Continua a leggere
Kouamé

Christian Kouamé, talento d’Avorio

Ad Abidjan, città portuale della Costa D’Avorio, nella notte tra il 6 ed il 7 dicembre 1997 nasce Christian Kouamé: un ragazzo che, come tanti suoi compatrioti, si innamora del calcio crescendo con il mito di Didier Drogba, storico centravanti del Chelsea nato proprio nello stesso ospedale di Christian, e trascorre tutti i pomeriggi su […]

Continua a leggere
Coda

Coda, appartenenza campana

Mentre in Serie A brillano le stelle dei vari Ronaldo, Piatek e Milik, nella cadetteria ci sono nomi decisamente meno altisonanti ma ugualmente decisivi, con le dovute proporzioni. Faremmo molta fatica a non fare il nome dell’attuale capocannoniere della B Alfredo Donnarumma, che con 23 gol sta trascinando il suo Brescia verso un favoloso ritorno […]

Continua a leggere
Payet

Dimitri Payet, principe di talento e incostanza

Negli anni ’50 del 1200 Tommaso d’Aquino definiva l’accidia come atteggiamento d’indolenza, negligenza e tiepidezza d’animo. Un tipo di comportamento che si può affibbiare anche a diversi giocatori della storia del calcio, sia passata che recente. E al giorno d’oggi in questa categoria si ritrova sicuramente l’accidioso Dimitri Payet, giocatore francese di quasi 32 anni, […]

Continua a leggere