difensori più costosi calcio

I 10 difensori più costosi della storia del calcio

Curiosità Slider

Nel calcio moderno i valori di mercato dei giocatori sono sempre più alti e così la classifica dei 10 difensori più costosi della storia fa riferimento a transazioni effettuate negli ultimi quattro anni, con un picco massimo registrato nella stagione 2017/2018 e in quella attuale. Andiamo a scoprire insieme la classifica dei 10 difensori più costosi della storia del calcio.


10. Kyle Walker (Tottenham Manchester City)

Kyle Walker, terzino destro inglese del Manchester City, è passato nella stagione 2017/2018, all’età di 27 anni, dal Tottenham al Manchester City per 52,7 milioni di euro.

Il posto più basso nella classifica dei difensori più costosi della storia del calcio lo occupa Kyle Walker, uno dei giocatori più veloci al mondo, possessore di un mix non indifferente di fisicità e tecnica. Nel triennio sinora offerto al Manchester City ha fatto vedere che al mondo terzini destri come lui non ce ne sono tanti. In un ruolo a cui oggi vengono chiesti non solo compiti difensivi, ma anche disposizioni offensive tra sovrapposizioni puntuali, cross precisi e possibilità di saltare l’uomo, creando superiorità numerica.

 

9. Aaron Wan-Bissaka (Crystal Palace Manchester United)

Aaron Wan-Bissaka, terzino destro inglese del Manchester United, è passato in questa stagione, all’età di 21 anni, dal Crystal Palace al Manchester United per 55 milioni di euro.

Wan-Bissaka è un terzino destro di 21 anni reduce da una fantastica stagione, ha in faretra una prorompente esplosività e abilità tecniche di livello. È ancora presto per giudicare il rapporto qualità/prezzo del giovane inglese, ma Wan-Bissaka dalla sua ha sicuramente il futuro e notevoli margini di miglioramento.

8. John Stones (Everton Manchester City)

John Stones, difensore centrale inglese del Manchester City, passò nella stagione 2016/2017, all’età di 22 anni, dall’Everton al Manchester City per 55,6 milioni di euro, diventando in quel momento il difensore più costoso di sempre.

Stones sinora al Manchester City si è comportato in ottima maniera, soprattutto in campo nazionale, diventando l’eroe dell’ultima Premier League conquistata dai citizens, con il gol salvato sulla linea nel drammatico scontro diretto con il Liverpool nel gennaio del 2019. In campo internazionale ha fatto parte della coriacea difesa a tre dell’Inghilterra di Southgate che nel Mondiale del 2018 ha ottenuto il bronzo. Buon piede, marcatore discreto – a volte ha palesato alcuni limiti difensivi – e ottima fisicità, al centrale inglese sembra però mancare ancora quel salto di qualità necessario per annoverarlo fra i top del ruolo.

7. Benjamin Mendy (Monaco Manchester City)
difensori più costosi calcio

Benjamin Mendy, terzino sinistro francese del Manchester City, è passato nella stagione 2017/2018, all’età di 23 anni, dal Monaco al Manchester City per 57,5 milioni di euro.

Nel Monaco delle meraviglie e che sorprese tutti nella stagione 2016/2017, tanto da approdare alla semifinale di Champions League poi persa contro la Juve, Mendy era quel fuoco mancino che bruciava la fascia di difesa: stantuffo inesauribile e piede sinistro educato, oltre ad avere una velocità e resistenza supersoniche. Il City e Guardiola si innamorarono di lui, così hanno speso un’ingente somma economica per portarlo verso la sponda azzurra di Manchester. Ma trascorse quasi tre stagioni ai Citizens, il terzino francese – vincitore del Mondiale nel 2018 con una presenza – ha potuto dimostrare poco per colpa di gravi infortuni, tra cui la rottura del legamento crociato del ginocchio destro. Così in tre anni ha disputato soltanto 45 apparizioni globali con la maglia degli sky blues. Ad oggi è probabilmente il peggiore tra i difensori più costosi della storia del calcio, ma ha ancora tempo per tornare ad essere quella locomotiva mancina che ha incantato l’Europa.


6. Aymeric Laporte (Athletic Bilbao Manchester City)

Aymeric Laporte, difensore centrale francese del Manchester City, è passato nella stagione 2017/2018, all’età di 23 anni, dall’Athletic Bilbao al Manchester City per 65 milioni di euro.

Vedi Mendy e il brutto rapporto con gli infortuni. Laporte, quando ha avuto l’opportunità di giocare con continuità, ha fatto vedere di essere un difensore centrale completo. Fisicamente poderoso, forte di testa e con il prestigioso marchio di essere il mancino ideale nella difesa di Guardiola, perfetto nell’impostare della retrovia. Tuttavia, il francese ha avuto diversi problemi fisici negli anni recenti che ne hanno minato l’ascesa verso i palcoscenici di primissimo livello.

5. João Cancelo (Juventus ⇢ Manchester City)
difensori più costosi calcio

João Cancelo, terzino destro portoghese del Manchester City, è passato in questa stagione, all’età di 25 anni, dalla Juventus al Manchester City per 65 milioni di euro.

Un’ala offensiva adattata a terzino, per molti aspetti di gioco. João Cancelo ha dimostrato di avere in dote una tecnica associata ad un cambio di passo fuori dal comune per un giocatore che sta in difesa, anche se le sue eccelse qualità di spinta non fanno rima con le sue abilità prettamente difensive. Difatti, sin dai tempi del Valencia, ancor di più in Serie A con le maglie di Inter prima e Juventus poi, il portoghese ha palesato evidenti lacune nel difendere. Evidentemente per questi motivi, al momento, Cancelo non ha superato quel dannato step per diventare titolare nel Manchester City. E se non dovesse migliorare le letture sul proprio lato del campo, difficilmente il lusitano potrà imporsi in un top team, anche se il tempo è nettamente dalla sua parte.

4. Lucas Hernández (Atlético Madrid ⇢ Bayern Monaco)
difensori più costosi calcio

Lucas Hernández, difensore centrale francese del Bayern Monaco, è passato in questa stagione, all’età di 23 anni, dall’Atlético Madrid al Bayern Monaco per 80 milioni di euro.

È esploso definitivamente con la Francia campione del Mondo nel 2018 in Russia; Lucas Hernández difatti era il terzino sinistro della selezione di Deschamps che ha poi vinto il Mondiale, a soli 22 anni. Con l’Atlético Madrid del Cholo Simeone ha debuttato in Liga a 18 anni e ha poi perfezionato l’arte e la mentalità difensiva, per un ragazzo che sa giocare indistintamente e ottimamente sia da centrale che da terzino. I numeri per diventare uno dei migliori difensori al mondo non mancano, attenzione però alla variabile infortuni, che hanno bloccato Lucas Hernández ben più di una volta.


3. Virgil van Dijk (Southampton ⇢ Liverpool)
difensori più costosi calcio

Virgil van Dijk, difensore centrale olandese del Liverpool, è passato nella stagione 2017/2018, all’età di 26 anni, dal Southampton al Liverpool per 84,65 milioni di euro, diventando in quel momento il difensore più costoso di sempre.

Molti hanno storto il naso non appena hanno conosciuto il prezzo salato pagato dal Liverpool per strappare van Dijk ai Saints, più che altro perché il gigante olandese aveva accumulato poca esperienza internazionale fino a quel momento, ma tutti gli scettici hanno dovuto ricredersi, dato che oggi l’acquisto di van Dijk è “pound per pound” il migliore della lista fra quelli dei difensori più preziosi al mondo. Il numero 4 dei Reds ha letteralmente dato un’altra faccia alla difesa della banda di Klopp, che proprio grazie all’immane fisicità e alle impeccabili letture difensive di van Dijk si è trasformata in un’armata poderosa, tanto che l’anno scorso il centrale orange ha conquistato la Champions League insieme a Salah e soci, e grazie ai fantastici risultati raggiunti con il club inglese, è andato vicinissimo dall’alzare il Pallone d’Oro del 2019.

2. Matthijs de Ligt (Ajax ⇢ Juventus)
difensori più costosi calcio

Matthijs de Ligt, difensore centrale olandese della Juventus, è passato in questa stagione, all’età di 19 anni, dall’Ajax alla Juventus per 85,5 milioni di euro.

Un’infinità di denaro per un centrale difensivo, ma in prospettiva de Ligt sembra valerli tutti. Capitano dell’Ajax delle meraviglie del 2019, fermatosi soltanto alle semifinali di Champions League un anno fa – dopo aver eliminato il Real Madrid e proprio la Juventus –, il classe 1999 ha una stazza e una tecnica invidiabile per chiunque difensore al mondo. Ci ha messo un po’ per ambientarsi nel campionato italiano, ma l’olandese pian piano sta mettendo d’accordo. A testimonianza del suo talento c’è anche il Trofeo Kopa – premio dedicato al miglior giocatore under 21 del globo – vinto nel 2019.

1. Harry Maguire (Leicester Manchester United)
difensori più costosi calcio

Harry Maguire, difensore centrale inglese del Manchester United, è passato in questa stiagione, all’età di 26 anni, dal Leicester al Manchester United per 87 milioni di euro, diventando il difensore più costoso della storia del calcio.

Il primo posto nella classifica dei difensori più costosi della storia del calcio se lo aggiudica Harry Maguire. Il suo nome si è adagiato sul taccuino di tantissimi addetti ai lavori dopo aver stupito tutti al mondiale del 2018 giocato in Russia, quando faceva parte dell’arcigna difesa a tre della nazionale inglese fermatasi soltanto in semifinale contro la Croazia. Durante l’estate successiva, vale a dire quella del 2019, il Manchester United si è deciso a far suo il marcantonio difensivo ex Leicester, soprattutto perché cercava un nuovo comandante difensivo che manca dai tempi di Vidić. Ad ogni modo sono passati più di sei mesi dall’approdo di Maguire ai Red Devils e al momento le prestazioni del centrale – promosso capitano da Solskjær dopo l’addio di Ashley Young – non stanno giustificando l’immane esborso finanziario pattuito dai Diavoli Rossi d’Inghilterra. Sembrano esagerati gli 87 milioni spesi per acquistare sì un ottimo difensore, ma forse non quel leader che cambia volto ad una squadra che non vince più come una volta.



Tutte le statistiche presenti nell’articolo sono fornite dal sito Transfermarkt.com

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter