giocatori Mondiali

Dieci leggende che hanno solo sfiorato il Mondiale

Curiosità Slider


Johan Cruijff

Poeta e rivoluzionato del pallone, nonché leggenda di Ajax e Barcellona, Johan Cruijff ha soltanto accarezzato la Coppa del Mondo con la sua Olanda del calcio totale nel 1974.

La squadra allenata da Rinus Michels è, nonostante la sconfitta, una delle più iconiche di sempre nella storia dei Mondiali, e Cruijff ne è stato senz’altro il suo massimo esponente. In quella rassegna iridata il Profeta del gol si manifesta in tutta la sua magnificenza, segnando due reti contro l’Argentina e una contro il Brasile, fornendo assist a profusione per i compagni e sciorinando calcio come solo lui sapeva fare – in particolare, contro la Svezia, mette in mostra una giocata mai vista prima, che passerà alla storia come la ‘Cruijff Turn‘. Ad interrompere la festa, in finale, è come sempre la Germania: gli olandesi vanno subito in vantaggio con il rigore di Neeskens, procurato dal solito capitan Cruijff con una serpentina spettacolare, e, forse sottovalutando l’avversario, si fanno rimontare dalle reti di Breitner e Müller.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter