Messi Ronaldo

È più forte Messi o Ronaldo?

Articoli d'opinione Slider

Da più di dieci anni gli appassionati di calcio si pongono una domanda: è più forte Lionel Messi o Cristiano Ronaldo? Si è infatti creato spontaneamente un epico dualismo tra questi due calciatori, i due più forti della loro epoca e due tra i più forti della storia del calcio, capaci di imprese che risulterebbero lapalissiane se elencate, in quanto scolpite negli occhi e nelle menti di chi ama il gioco del pallone.

Il loro dualismo è davvero incantevole, un qualcosa che non si era mai visto prima, non così.

I due hanno vinto un numero impressionante di trofei e premi individuali, hanno segnato un numero ancor più esorbitante di gol e soprattutto hanno influenzato un’intera generazione – e forse di più – tramite le loro giocate.

Si sono scontrati per anni nello stesso campionato, alla guida di quelle che erano probabilmente le due squadre più forti del mondo. A volte ha vinto Leo, altre volte ha vinto Cristiano… ma chi è più forte? Chi se ne frega.

Sì, chi se ne frega, è questo il punto. La reale bellezza di questo dualismo si può capire solo se non si pretende di averne un vincitore.

È umano stare da una parte o dall’altra, anche se in maniera tenue, ma questo non deve influenzare l’essenza reale di questo scontro calcistico, o si rischia di non riuscire ad apprezzarlo a pieno.

Stare lì a vedere miriadi di statistiche e utilizzarle per avvalorare la propria tesi che spiega il perché uno sia più forte dell’altro è inutile e dannoso per questo dualismo.

La bellezza di questa eterna sfida, oltre alle mere ragioni calcistiche, sta nei due uomini che si scontrano e sono consapevoli di cosa rappresentano e cosa stanno facendo. Eppure, nonostante il mondo del calcio sia pieno di questi episodi anche tra giocatori insignificanti, non abbiamo mai avuto uno scontro tra i due che non fosse con un pallone tra i piedi.

Entrambi credono di essere il giocatore più forte del mondo, non è di certo l’umiltà a contrassegnare questa cosa, ma il rispetto reciproco che provano l’uno per l’altro. Sanno bene che senza questo scontro la loro vita calcistica non sarebbe stata uguale e non avrebbero mai scritto tutte quelle pagine di storia del calcio, non sarebbero mai diventati così grandi. Paradossalmente è Messi a rendere più forte Ronaldo, e Ronaldo a rendere più forte Messi. Il dualismo li stimola positivamente, è uno scontro continuo che ancora oggi va avanti e continuerà finché il talento canterà più forte dell’età.

Da più di dieci anni gli appassionati di calcio si scontrano a spada tratta per difendere ed elogiare il loro preferito, arrivando anche ad insultarsi, lo vediamo giornalmente sui social. Quando capiranno che stanno sprecando anni a rincorrere ciecamente il proprio idolo sarà probabilmente troppo tardi.

 

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter