Top 11 Ancelotti

Fonte immagine: Светлана Бекетова, via Wikimedia Commons | CC BY-SA 3.0 Unported

La Top 11 allenata da Carlo Ancelotti

Curiosità Slider


Kaká

«Quando lo vidi la prima volta mi misi le mani nei capelli: occhialini, pettinatissimo, faccia da bravo ragazzo, solo non vedevo la cartella con i libri e la merendina. Benvenuto all’Erasmus. Finalmente un bel giorno si presentò da noi per allenarsi, è sceso in campo e… apriti cielo. Ma apriti per davvero. Con il pallone tra i piedi era mostruoso. Uno dei giocatori più forti che abbia mai allenato». Questo simpatico aneddoto raccontato da Carlo Ancelotti nel suo libro è sufficiente a descrivere la grandezza di Kaká, il trequartista ideale dell’esclusiva Top 11. Il brasiliano, che è giunto al Milan nell’estate del 2003, è stato allenato fino al 2009 da Ancelotti, che ha esaltato al massimo livello le sue qualità impareggiabili, come l’accelerazione palla al piede, il dribbling, il tiro da fuori, la visione di gioco e la velocità di base. Tutte caratteristiche straordinarie elevate all’ennesima potenza nei 186 cm di Ricardo Izecson dos Santos Leite, in arte Kaká, che nella trequarti dei rossoneri di Ancelotti ha dominato il mondo conquistando una Champions League nel 2007, due Supercoppe europee, un Mondiale per club, una Serie A nel 2004 e una Supercoppa italiana. Ed in ogni trofeo c’è la griffe indelebile di Kaká, protagonista assoluto in particolare nella Champions alzata dal Diavolo nel 2007, quando nella rispettiva competizione continentale siglò 10 reti; annata ancor più santa per il verdeoro in seguito al raggiungimento del pregiato Pallone d’Oro.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter