acquisti più costosi Premier League

Fonte immagine: Ardfern, via Wikimedia Commons | CC BY-SA 4.0 International

Gli acquisti più costosi della storia di ogni squadra di Premier League

Curiosità Slider


Acquisti più costosi della Premier League: Burnley

Il podio in casa Burnley lo conquista Ben Gibson, prelevato dal Middlesbrough nel 2018/2019 per 17 milioni di euro. Al secondo posto Chris Wood, bomber della nazionale neozelandese, e dei Clarets dalla stagione 2017/2018, pagato mezzo milione in meno di Gibson. La medaglia di bronzo spetta a Robbie Brady, ala sinistra irlandese, colpevole tra l’altro di aver castigato la nostra Nazionale nei gironi di Euro 2016. Per lui vennero spesi, nel 2016/2017, 15 milioni di euro.

Nella gestione di una squadra che lotta per la salvezza, vengono impiegati capitali naturalmente moderati, persino nel ricchissimo campionato inglese. Il Burnley ha fatto, negli ultimi anni, di necessità virtù, alternando buoni acquisti – come Wood e Brady – a fallimenti risultati indolore, viste le cifre non di certo irrecuperabili spese per il rischio. È il caso di Gibson, ad oggi in prestito al Norwich in Championship. Pochi mesi fa Alan Pace è diventato il nuovo presidente, e solo il tempo ci dirà se avrà la volontà di osare di più dei suoi predecessori.

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter