Clough

Brian Clough, born to win

«Brian Clough è peggio della pioggia a Manchester, ma almeno Dio ogni tanto fa smettere di piovere», così Bill Shankly, considerato dalla larga maggioranza dei tifosi del Liverpool il miglior allenatore di tutti i tempi, descriveva Brian Clough quando segnava valanghe di goal nel suo Middlesbrough. È una frase particolare, questa, che ben si adatta ad […]

Continua a leggere
Danilo

La rinascita di Danilo

Questi primi mesi di Juventus targata Andrea Pirlo hanno fatto vedere cose buone e meno buone, sicuramente tra le note più liete della stagione fin qui c’è il rendimento di Danilo Luiz da Silva, che da oggetto misterioso nell’annata di Sarri, si è trasformato in un leader del club torinese. Alla soglia dei 30 anni, […]

Continua a leggere
Grealish

Jack Grealish, immaturità e talento puro

I calciatori britannici e in particolare quelli inglesi sono diversi da tutti gli altri, soprattutto perché ai primi vengono associate quasi unanimemente due caratteristiche che i secondi non hanno, o meglio variano da soggetto a soggetto, senza rientrare in un preciso background culturale come nel caso dei giocatori nati oltremanica. La prima caratteristica, generalmente positiva, […]

Continua a leggere
Andreas Pereira

Andreas Pereira, la promessa mancata

Il Manchester United, dopo diverse annate estremamente deludenti, sembra stia lentamente tornando ai vertici del calcio inglese. Nonostante i disastrosi risultati, quello che i Red Devils negli anni non hanno perso è il coraggio di far esordire molti giovani, e diversi di questi, come Greenwood, Rashford, McTominay e Shaw, sono diventati dei giocatori importanti della prima […]

Continua a leggere