Messi Como

Messi venne davvero scartato dal Como?

Curiosità Importanti Slider

Da anni, sul web e non solo, si è diffusa la notizia secondo la quale il Como avrebbe scartato, dopo un provino, un giovanissimo Leo Messi, all’epoca quattordicenne.

La notizia iniziò a propagarsi dopo una dichiarazione rilasciata da Ernico Preziosi, ex presidente dei lariani, nella quale dichiarava quanto detto precedentemente, spiegando di essere arrivato a quella decisione perché, secondo quanto dichiarato dall’attuale presidente del Genoa, il giovane Messi era troppo gracile, oltre che per vari iter burocratici. Nel corso degli anni ha poi cambiato la sua versione, passando da un presunto provino, ad un’altrettanto presunta proposta ricevuta, ma che aveva poi rifiutato.

Sorvolando su qualche imprecisione storica che ai più attenti potrebbe già balzare all’occhio – a tredici anni Messi aveva già iniziato la sua avventura al Barcellona –, il campione di Rosario ha mai parlato della vicenda? No, o meglio, non direttamente. Vi sono però delle risposte dell’ufficio stampa del Barcellona, ottenute dal Corriere di Como, nelle quali viene dichiarato chiaramente che né il calciatore argentino, né un suo familiare, siano mai stati a Como a sostenere un qualsiasi tipo di test o incontro, smentendo di conseguenza tutto quello che Preziosi ha detto nel corso degli anni.

Con questo articolo non vogliamo di certo asserire che Preziosi abbia totalmente inventato questa storia per ragioni poco chiare, ma è comunque corretto riportare un’altra versione, quella della Pulga, dando spazio alla controparte della vicenda.

Quindi probabilmente sì, la romantica e divertente storia di Lionel Messi, uno dei giocatori più forti della storia del calcio, scartato dai lombardi del Como per una valutazione troppo superficiale, non è altro che un mito, una leggenda, una storia piacevole da ascoltare, ma che molto probabilmente non trova alcun tipo di fondamento nella realtà. I cittadini di Como e i tifosi della squadra locale possono adesso tornare a godersi lo splendido lago senza alcun rimpianto.


Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter