rivelazioni Serie A

Le 7 migliori rivelazioni di questa Serie A

AAo Analisi Calcio Italiano Slider

La prima parte di questa stagione, unica nel suo genere, è giunta al termine ed è quindi tempo per i primi bilanci. Manca ancora tanto alla fine del percorso, che riprenderà nel 2023, ma per adesso possiamo riconoscere quali sono state le rivelazioni, i giocatori che più hanno sorpreso, rispetto alle aspettative riposte su di loro, in questa sorta di Campionato di Apertura della Serie A 2022/2023, prendendo in prestito il termine dal calcio sudamericano.


Le migliori rivelazioni della Serie A – Armand Laurienté

Il primo gol di Laurienté con la maglia del Sassuolo

Una delle squadre che più hanno cambiato pelle, almeno per quanto riguarda il reparto offensivo, è sicuramente il Sassuolo. La squadra di Dionisi ha visto partire Gianluca Scamacca e Giacomo Raspadori, rispettivamente al West Ham e al Napoli, durante il calciomercato estivo, e ha perso per infortunio sia Domenico Berardi che Hamed Junior Traorè. Per questo motivo la società neroverde ha piazzato un colpo last minute dal Lorient, mettendo a disposizione del tecnico toscano quest’ala con grande propensione al dribbling – solo Leão ha fatto meglio di lui in campionato –, che preferisce giocare sulla sinistra a piede invertito. Il suo score recita al momento 2 reti e 3 assist in 9 presenze, dati che lo rendono il miglior giocatore del Sassuolo per partecipazione diretta al gol in questa prima parte di stagione. Il francese è inoltre il calciatore con il numero più alto di passaggi chiave a partita in tutta la Serie A (3,6 di media).

Condividi su...
Share on Facebook
Facebook
Tweet about this on Twitter
Twitter